Zenér
La néf de zenér l'engrassa 'l granér.

Febrér
I borghi della Pianura Bresciana con il loro ambiente tipico rurale e rievocativo.

Màrz
Scopri le strutture architettoniche delle epoche più prestigiose.

Aprìl
Scopri le strutture architettoniche delle epoche più prestigiose.

Màg
Scopri le strutture architettoniche delle epoche più prestigiose.

Zòn
Scopri le strutture architettoniche delle epoche più prestigiose.

Lòy
Scopri le strutture architettoniche delle epoche più prestigiose.

Agòst
Scopri le strutture architettoniche delle epoche più prestigiose.

Setèmber
Scopri le strutture architettoniche delle epoche più prestigiose.

Utùer
Scopri le strutture architettoniche delle epoche più prestigiose.

Noèmber
Scopri le strutture architettoniche delle epoche più prestigiose.

Desèmber
Scopri le strutture architettoniche delle epoche più prestigiose.

 

 

Torna indietro
Ritorna alla pagina delle Tradizioni.

Zenér - Gennaio

Prìm dè l’ànn (1 gennaio)


-Chi catå ‘na fònnå al prim d’è l’ànn, là gha a màl töt l’ànn

Chi incontra una donna al primo dell’anno gli và male tutto l’anno


Sès dè žèner (6 Gennaio)


-All’Epifaniå anch’ll frèd l’è ‘n alegriå

All’epifania anche il freddo è in allegria


- Epifaniå töte le feste la porta vìa

Epifania tutte le feste si porta via


Disisèt dè žèner (17 Gennaio)


-Sant’Antone Chisolér ch’ell vè al disisèt de žener. Sant’Antonè un urä bòne

Sant’Antonio Abate (giorno della tipica torta bresciana “chisöl”) cade il 17 di Gennaio.

Sant’Antonio un ora buona (le giornate si allungano di un’ora)


-Sant’Antone del Porsèl, èl sùnå èl campanèl

Sant’Antonio del porcello, suona il campanello

(Sant’Antonio Abate è spesso raffigurato nell’iconografia cristiana con un maiale in parte,

segno del diavolo che lo tentò nel deserto, per un errore di valutazione però divento per tutti il

patrono degli agricoltori, nelle province orobiche [Brescia, Bergamo e Crema] infatti è ancora

usanza benedire il 17 gennaio i trattori come una volta lo si faceva con gli attrezzi agricoli.


- Sant’Antone delå barba biancå fàm troà ch’ll che mà mancå

San Antonio dalla barba bianca fammi trovare quello che mi manca


-Sant’ Antone chisòler, chi fa miå la tùrtå ghe burlä žò èl sòler

Sant Antonio del Chisöl , a chi non fa la torta cade il solaio


-Sant’Antone dè žèner, Sant’ Antone fritolèr

San Antonio di gennaio, San Antonio frittelaio


- Sant’ Antone barba biancå, s’l fiocä miå pòc èl gha mancå

San Antonio dalla barba bianca se non nevica poco ci manca



Disisèt, Vintü e Vintidù dè žèner (17, 21 e 22 Gennaio)


-Sant’ Antone, Sant’ Vincèns e Sant’ Agnés i’è i trè grandc mercànt dè néf

San Antonio, San Vincenzo e Santa Agnese sono i tre grandi mercanti di neve


-San Paòl serè, scürå la Candelora, l’inverno èl fa più pòra

San Paolo sereno, scura la candelora l’inverno non fa più paura


- San Paòl serè,bù grà e bù fè

San Paolo sereno, buon grano e buon fieno


Vintinöf, trentå e trìntü dè žèner (29, 30 e 31 Gennaio)


-Merlå, Mìrlitì, la dürå apenå trè dì

Merla,Merlettino, dura solo tre giorni


Trìntü dè žèner (31 Gennaio)


-žèner no žènererà, fèbrér èl sa sfogharà

Se gennaio non generera (Acqua), Febbraio si sfogherà