Zenér
La néf de zenér l'engrassa 'l granér.

Febrér
I borghi della Pianura Bresciana con il loro ambiente tipico rurale e rievocativo.

Màrz
Scopri le strutture architettoniche delle epoche più prestigiose.

Aprìl
Scopri le strutture architettoniche delle epoche più prestigiose.

Màg
Scopri le strutture architettoniche delle epoche più prestigiose.

Zòn
Scopri le strutture architettoniche delle epoche più prestigiose.

Lòy
Scopri le strutture architettoniche delle epoche più prestigiose.

Agòst
Scopri le strutture architettoniche delle epoche più prestigiose.

Setèmber
Scopri le strutture architettoniche delle epoche più prestigiose.

Utùer
Scopri le strutture architettoniche delle epoche più prestigiose.

Noèmber
Scopri le strutture architettoniche delle epoche più prestigiose.

Desèmber
Scopri le strutture architettoniche delle epoche più prestigiose.

 

 

Torna indietro
Ritorna alla pagina delle Tradizioni.

Febrèr - Febbraio

- Per San Biase dù ure quàse

Per San Biagio quasi due ore


-Candelora, Candelora, dall’inverno siamo fora ma se piove o tira vento, nell’inverno siamo dentro

c’è sole o solicello c’e né ancora un meserello


-A Sant’Faustì èl sùl èl và sö töcc i dusilì

A San Faustino il sole arriva su tutte le collinette


-Per Sant’Faustì l’òcå là sercå èl nì

A San Faustino l’oca cerca il nido


-Chi völ fa mörèr la moèr, là la mènés al sùl dè febrèr

Chi vuole far morire la propria moglie la porti al sole di febbraio


-La nèf dè Febrèr la sgionfå èl granér

La neve di febbraio gonfia il granaio


Vintinöf dè febrèr


-Ánn bisèst ànn funèst

Anno bisesto anno funesto